Fotovoltaico ad accumulo


FV ad accumuloSistema di generazione con impianto Fotovoltaico o Mini-eolico ad accumulo.

Molte utenze domestiche e non come uffici, laboratori, studi professionali, ecc. hanno utilizzano l’energia elettrica solo parzialmente nelle ore diurne ove e’ massima la produzione da pannelli fotovoltaici.

Tutti i consumi serali devono essere forzatamente alimentati dalla rete elettrica pagando il kWh a prezzo intero. Invece il surplus generato di giorno e non utilizzato immediatamente sul posto viene ceduto alla rete (scambio sul posto), ma senza incentivi e ad un prezzo spesso inferiore del 50% del prezzo di riacquisto dello stesso kWh di notte.

Quindi si ha una perdita netta nello scambio di energia con la rete. Questo e’ il motivo per cui si installano i pannelli solari strettamente necessari per il consumo diretto, cercando di ridurre al minimo lo scambio sul posto.

La soluzione alternativa e’ accumulare la produzione dei pannelli FV (o di mini pale eoliche)  con un impianto controllato elettronicamente in grado di massimizzare le efficienze di produzione a quelle di accumulo per la copertura dei carichi elettrici. Il tutto con la sicurezza di durata del sistema (almeno 20 anni) e completamente indipendenti dalla rete elettrica.

Ecco come funziona:

Schema FV accumulo

 

Per installare il FV non occorre piu’ fare le pratiche di cessione energia sul posto (GSE)  e chiedere il collegamento alla rete (Enel) perche’ il sistema funziona in isolamento dalla rete. Solo quando non dovesse esserci piu’ energia disponibile dagli accumulatori allora l’unita’ di controllo scollega l’impianto FV+accumulo e collega le utenze alla rete elettrica. In questo modo i due sistemi sono completamente invisibili (indipendenti) l’uno all’altro.

 

Se non sono dTettoia FV accumulodisponibili tetti utili per installare i pannelli FV e’ possibile ricorrere anche a soluzioni tipo architettonico con tettoie come strutture non permanenti che possono essere installate con maggiore semplicità anche amministrativa e supportare agevolmente la generazione e l’accumulo di energia.

Il dispositivo ha una vita utile di 20 anni e viene garantito 10 anni (incluse le batterie che a fine vita possono essere rigenerate risparmiando circa il 50% del costo di sostituzione).

Qui di seguito una proposta esempio pratico con installazione di 4.5 kWp di FV e un pacco di batterie da 22 kWh in grado di soddisfare il 97% dei consumi. Il 3% viene comunque prelevato dalla rete elettrica esistente. Vengono imputati anche i benefici delle agevolazioni oggi esistenti.

Ecco i dettagli:Analisi economica

 

E l’analisi economica:Indrome A.E.

 

Il sistema utilizzato consiste in:

Fornitura

Indrome fornitura specifiche

Sei interessato a saperne di più o vuoi un preventivo? Mandaci un’email e ci metteremo in contatto con te.